Nella Terra di Mezzo...

La magia dei desideri realizzati, non è utopia, non sono loro a non esistere, ma siamo noi che li blocchiamo smettendo di crederci. (Ejay Ivan Lac)
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La Necromanzia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Asineth
Admin
avatar

Messaggi : 985
Data d'iscrizione : 14.02.12
Età : 43
Località : Catania

MessaggioTitolo: La Necromanzia   Mar Gen 14, 2014 4:38 pm



La necromanzia è l’arte esoterica di interpellare i defunti per predire il futuro, comunicare con le anime disincarnate per fini di divinazione. La praticavano i babilonesi, gli egizi, gli ebrei (di nascosto poiché era proibito dalla bibbia), i greci e i romani. E la praticano i medium che fanno le sedute spiritiche.

L’origine etimologica della parola deriva dal greco ed è composta da due parole che significano “morto” e “divinazione”.
Coloro che praticano questa arte magica sono detti negromanti o negromanti e cercano di mettersi in contatto con i morti per ottenere attraverso essi la conoscenza di eventi futuri o altri poteri speciali.

La pratica della negromanzia è stata spesso associata nel medioevo alla malvagità, alla magia nera e all'adorazione del diavolo. Bisogna però aggiungere che nel medioevo si cercava di demonizzare tutta la magia in ogni sua forma.

Secondo alcuni manoscritti di necromanzia ancor oggi conservati in alcuni musei europei, i rituali necromantici si effettuavano al chiaro di luna, pronunciando formule magiche in latino.
Fonti storiche indicano la negromanzia come metodo di divinazione utilizzato anche dai persiani e pare che fosse molto diffusa anche in Caldea, Etruria e babilonia.

I negromanti babilonesi erano chiamati Manzazuu o Sha'etemmu, e gli spiriti che essi invocavano erano detti Etemmu.
Erroneamente viene considerato una sorta di manuale di evocazione negromantica anche il Libro dei Morti egizio che in realtà non ha lo scopo di richiamare un defunto ma bensì quello di agevolarne il passaggia verso l’aldilà.

Il tema dell’eroe che va fino agli inferi per ottenere la conoscenza dai defunti è presente nella Odissea e nell’Eneide. Nella mitologia norrena Odino evoca una veggente morta per chiederle informazioni su eventi futuri e nella lettura ottocentesca per esempio nel Faust.
Anche la Bibbia fa numerosi riferimenti alla negromanzia con cui tenta di mettere in guardia gli uomini da questa pratica.

Anche nella nostra epoca vengono praticate tecniche di divinazione collegate alla negromanzia. Anche il voodoo (praticato ancora oggi ad Haiti e in altri luoghi) si può ricondurre a una forma di negromanzia e ovviamente anche lo spiritismo attraverso i medium.
Oggigiorno ci sono molte persone che dicono di potersi mettere in contatto con i morti. In realtà non tutti riescono veramente a farlo e capita che si tratti di mistificazioni.

I medium infatti sono persone che riescono a fare da tramite con il corpo ai morti diventando una sorta di portale esoterico e può capitare che ci siano delle persone che per scopo di lucro fingono di aver contatto i cari estinti di qualche malcapitato.

La divinazione attraverso il contatto con i morti è una cosa molto seria e per questo motivo non andrebbe affrontata con leggerezza. Il dolore per la perdita di una persona cara può tentarci, può farci venire la tentazione di evocare i loro spiriti ma è un errore.

Se i morti hanno la necessità di mettersi in contatto con noi lo faranno volontariamente senza bisogno di evocazioni. E’ il caso per esempio delle presenze che avvertiamo nitidamente accanto a noi in determinati momenti della nostra vita o in determinati luoghi. Disturbare i morti, evocarli dallo stato di benessere nel quale si trovano può poi rendere difficile il loro percorso di evoluzione spirituale.

Non è inoltre da sottovalutare che può capitare che spiriti maligni si spaccino per lo spirito invocato e che poi sia difficile interrompere il “contatto”. Lo spiritismo come tutte le discipline magiche deve essere praticato con grande giudizio e rispetto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
La Necromanzia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Nella Terra di Mezzo... :: Necromanzia-
Andare verso: